miglior-forno-microonde-combinato-2020-guida-all’uso-pianeta-cucina

Miglior Forno a Microonde Combinato per il 2020: Guida all’Acquisto

miglior-forno-microonde-combinato-2020-guida-all’uso-pianeta-cucina

Ciao cari lettori, bentornati su Pianeta Cucina! Se anche oggi siete atterrati qui significa che siete alla ricerca del nostro parere di esperti per fare della vostra cucina un posto migliore. Infatti, circondarsi di elettrodomestici di valore, dalla friggitrice, al tostapane, è il primo passo per diventare cuochi di successo! Oggi vi parliamo del miglior forno a microonde combinato del 2020.

Al giorno d’oggi tra lavoro, scuola, palestra, mezzi di trasporto tutti abbiamo vite molto frenetiche … Spesso siamo talmente stanchi da non avere voglia di metterci a cucinare quello che vorremmo davvero mangiare. La pizza o il cinese a domicilio è molto più semplice. Il cibo in scatola più veloce. La verdura surgelata pronta per l’uso…

Ma se vi dicessimo che preparare il vostro cibo preferito in modo semplice e veloce è possibile? Avete capito bene. Grazie ai forni a microonde combinati di ultima generazione potrete scaldare, grigliare e cuocere: tutto in uno! Arrosti, lasagne, patate al forno, chi più ne ha più ne metta!

Dimenticate i forni a microonde pesanti, ingombranti e rumorosi: quelli fanno parte del passato. Oggi le alternative sono high-tech a all’ultimo grido, e le ricette che potete preparare vanno ben oltre la vostra immaginazione. Siete indecisi su quale sia il migliore forno a microonde combinato? Quello perfetto per la vostra cucina? Non vi preoccupate, ci pensiamo noi. Pianeta Cucina anche oggi vi darà una mano a decidere, come sempre con l’aggiunta di preziosi segreti e consigli. Cosa aspettate a leggere?

Andiamo!!!!!!!!

Prima di entrare nello specifico su quale sia il miglior forno a microonde combinato dell’anno, è bene capire cosa si intende con il termine combinato, e in cosa differisce dal modello di microonde tradizionale.

  • Forno a microonde tradizionale

La logica su cui si basa il forno a microonde tradizionale è lo sfruttamento delle onde elettromagnetiche che muovono le molecole all’interno degli alimenti, per espandere il calore dall’interno all’esterno, evitando la sua dispersione. Questo metodo favorisce un notevole risparmio energetico rispetto al forno elettrico ed una migliore conservazione degli alimenti.

Le tipiche funzioni del forno a microonde sono quindi la cottura veloce, lo scongelamento, la disidratazione e la rigenerazione degli alimenti.

  • Forno a microonde combinato

Se il tempo da dedicare alla cucina è piuttosto limitato, ma non volete rinunciare né al gusto, né alla qualità, il forno a microonde combinato fa al caso vostro. Questo modello infatti riunisce in un unico prodotto il forno tradizionale e il forno a microonde, riducendo i tempi di cottura di oltre il 40%. Fantastico no?

Il forno combinato può essere utilizzato in modalità combinata, ma anche cuocere con la funzione tradizionale o ventilata del forno classico, la grill, o come un microonde standard. Come se non bastasse cuoce con pochissimi grassi, rigenera i cibi senza disidratarli ed assicura il loro sapore. È come avere tre forni in uno, e ovviamente ciascun modello avrà le sue caratteristiche e funzioni aggiuntive.

Il forno a microonde combinato è la soluzione perfetta per gli spazi ridotti, un mix tra flessibilità e prestazione elevata. Questa è a nostro avviso la scelta migliore che potete fare nel 2020.

La nostra classifica

Se siete i più pretenziosi, non badate a spese e volete solo il meglio del meglio nella vostra cucina… Whirlpool 349 SL fa al caso vostro.

Questo gioiellino marchiato Samsung è estremamente intuitivo da usare, dotato di 15 modalità di cottura tra cui l’apprezzatissima Healthy Cooking, numerose varianti ed elevata capienza.

Candy ci presenta un livello di tecnologia e di cucina superiore, dalla praticità e design unici, ad un prezzo davvero accessibile.

Ancora un modello Samsung, più economico rispetto al precedente ma sempre estremamente prestante. Sicuramente un bestseller.

LG si classifica con un prodotto dal design essenziale, quasi minimalista e dalla tecnologia avanzata. Un gioiellino dell’high-tech.

I 5 Migliori Forni a Microonde Combinati per il 2020

Ora entriamo più nello specifico: ecco la lista dei pro e dei contro per ognuno dei modelli di forno.

1. Whirlpool MCP 349 SL Forno a Microonde Chef Plus Termoventilato

Se in cucina siete pretenziosi, se volete solo il meglio del meglio, questo è il modello che fa al caso vostro. Potente, accessoriato, dal design elegante e raffinato. Forno combinato da 25 litri e 5 funzioni di cottura.

Cosa lo rende il numero 1? Le sue eccezionali funzionalità! Partiamo con la Crisp Fry. Questa tecnologia permette di preparare una frittura dorata e leggera, anche senza olio in aggiunta, grazie all’azione combinata di Forced Air e Dual Crisp.  Grazie alla tecnologia Forced Air di cui è fornito, la cottura è paragonabile a quella di un forno classico; questo è possibile grazie alla ventola che diffonde il calore in modo uniforme.

Non è finita qua! La funzione Steam, unica per i forni a microonde di questo tipo, garantisce una cottura a vapore rapida e sana. Vi ricordate dei suoi benefici?

Infine, Menu da Chef: una serie di programmi preimpostati per cuocere una grande varietà di piatti, tra cui i più apprezzati della nostra cucina italiana. Cuoce anche la pasta!

Avete ancora dubbi su come funziona? Date un’occhiata qui.

Specifiche: Dimensioni: 52 x 49 x 30 cm, Peso: 17,5 kg, Volume: 25 litri, Capacità: 25 litri, Wattaggio: 800 Watt, Materiale: acciaio, Caratteristiche speciali: funzione di cottura automatica, display integrato, funzione crisp, funzione scongelare, grill, luce interiore, funzione di riscaldamento, cottura a vapore, piatto rotante bloccabile.

Pro
  • 5 funzioni di cottura: vapore, crisp, ventilato, grill e microonde
  • super tecnologico: tecnologie Crisp Fry, Dual Power, Forced Air
  • Chef Plus: accesso a programmi per impostati
  • vaschetta per cottura in dotazione
Contro
  • alcune funzioni non sono semplicissime da usare, e come in tutto, serve pratica!
  • prezzo medio/alto
  • ventola molto rumorosa

2. Samsung MC28H5015AS Forno a Microonde Combinato

Questo modello proposto dalla Samsung non è solo un valido alleato del forno tradizionale, ma anche di quello a gas o elettrico. Quello che lo rende unico sono le 15 modalità di cottura pre-impostate, per rendere i cibi più fragranti, saporiti e cotti sempre alla perfezione. Da oggi preparare i tuoi piatti preferiti sarà semplicissimo!

Questo forno di gamma medio alta, dagli interni in ceramica, è progettato apposta per utilizzare lo spazio al suo interno in modo più efficiente, consentendo di inserire anche i piatti di forma quadrata. In questo modo si possono direttamente riscaldare padelle e casseruole.

Al bando gli odori forti! Grazie all’impostazione deodorizzazione si eliminano rapidamente i cattivi odori, per mantenere i vostri ambienti sempre freschi. Che altro? La modalità ECO, con risparmio energetico con lo stand-by!

Ciliegina sulla torta? Le funzioni lievitazione e yogurt, per portare a termine la preparazione di lievitati e di yogurt senza l’ausilio ulteriori strumenti.

Specifiche: Dimensioni: 47,5 x 51,7 x 31 cm, Peso: 17,5 kg, Volume: 28 litri, Capacità: 28 litri, Wattaggio: 900 Watt, Materiale: acciaio, Caratteristiche speciali: microonde, grill e ventilato con funzione lievitazione e yogurt, display digitale, power defrost per scongelamento rapido.

Pro
  • controllo meticoloso della temperatura
  • potenza elevata; funzione grill da 1500 watt
  • 15 modalità di cottura preimpostata per gustare tutti i piatti tradizionali: dai broccoli, al pollo, al riso
  • la deodorizzazione elimina gli odori sgradevoli
  • risparmio energetico con funzioni ECO e stand-by
  • le speciali funzioni lievitazione e yogurt
Contro
  • alcune funzioni a detta degli utenti non sono intuitive
  • più ingombrante di altri modelli

Anche in questo caso un piccolo aiuto per capirne meglio il funzionamento.

3. Candy Forno a Microonde Combinato CMXG20D

Ad un prezzo veramente accessibile e super funzionale, questo forno a microonde combinato Candy è uno dei più apprezzati sul marketplace. Vediamo subito cosa lo rende speciale.

40 programmi automatici. Cosa? No, non è uno scherzo! Il nuovo Auto Menu ha anche  le funzioni Cook Light e Baby Food. Inoltre, con il microonde combinato Candy cucinare è più smart e veloce. Grazie alla Cook-in app puoi avere suggerimenti, consigli, e modi alternativi e sorprendenti per utilizzare il tuo forno.

Basta premere un tasto e lo Start Express farà partire il forno in automatico alla massima potenza per 30 secondi. Una funzionalità semplice, utile ed intuitiva. In ultimo c’è l’impostazione suono off, per disattivare i principali suoni del microonde.

Specifiche: Dimensioni: 36 x 43,9 x 25,8 cm, Peso: 12,2 kg, Volume: 20 litri, Capacità: 20 litri, Wattaggio: 700 Watt, Materiale: acciaio, Caratteristiche speciali: display incorporato, funzione mantenimento al caldo, funzione riscalda, funzione scongelamento, grill, piatto girevole.

Pro
  • 40 programmi d’uso
  • ottimo rapporto qualità-prezzo
  • super compatto
  • luce interna che permette di vedere gli alimenti chiaramente
  • sempre connesso
Contro
  • funzioni anche qui poco intuitive
  • cavo di alimentazione un pò corto

4. Samsung MG23F302TAK Forno a Microonde Combinato

Samsung ancora sul podio con un bestseller dal design attraente e tecnologicamente avanzato. La sua tecnologia e le funzioni potenziate consentono di ultimare la cottura a puntino, risparmiando tempo ed energia. Infatti, il sistema Triple Distribution garantisce una distribuzione del calore precisa ed ampia. Manca qualcosa? Certo! L’Healty Cooking.

Questo programma consente di preparare pietanze gustose e salutari, partendo dagli ingredienti freschi.

Scopri la modalità ECO: quando è in standby il microonde ti permette di risparmiare, riducendo il consumo di corrente. Ciliegina sulla torta: anche qui c’è la funzione deodorizzante per dire addio agli odori persistenti.

Specifiche: Dimensioni: 48,9 x 39,2 x 27,5 cm, Peso: 13 kg, Volume: 23 litri, Capacità: 23 litri, Wattaggio: 800 Watt, Caratteristiche speciali: funzione combinato forno a microonde (800 W + grill (1100 W) con 5 tipi di cottura, Power Defrost per scongelamento rapido, cuoci sempre a puntino tutti i tuoi piatti grazie al Triple Distribution System: le microonde vengono erogate da tre fessure presenti all’interno del vano cottura del forno, consentendo così una distribuzione del calore più precisa e una copertura più ampia.

Pro
  • il sistema Triple Distribution garantisce una cottura uniforme
  • anche qui vasta gamma di ricette tradizionali pre-programmate, anche se meno numerose che nel modello precedente
  • cuoce senza odori
  • design elegante
Contro
  • la colorazione troppo scura dello sportello rende difficile tenere sotto controllo la cottura della pietanza fa fuori
  • maniglione di apertura molto delicato

5. LG Kitchen, MH7265DPS, Forno Microonde Combinato

Entra a fare parte della nostra top 5 anche LG, leader nell’elettronica di consumo, con un modello di microonde combinato dall’avanzata tecnologia e dal design raffinato ed elegante.

Una delle caratteristiche fondamentali di questo modello è la tecnologia Smart Inverter, in grado di controllare perfettamente la potenza della cottura e l’uniformità del riscaldamento e dello scongelamento, garantendo una cottura rapida e versatile, riducendo i tempi di preparazione ed ottimizzando i consumi.

Questo microonde LG frigge anche con la funzione Healthy Fry ed Healthy Roasting, offrendo una cottura più salutare ma ugualmente gustosa, sciogliendo il 72% dei grassi in più. E con la tecnologia Neo Chef potete anche preparare lo yogurt in casa. Wow!

Specifiche: Dimensioni: 45,8 x 54,4 x 30,8 cm, Peso: 11 kg, Volume: 35 litri, Capacità: 35 litri, Wattaggio:  1350 Watt, Materiale: acciaio Caratteristiche speciali: programmabile.

Pro
  • piatti cotti a puntino grazie alla tecnologia Smart Inverter
  • rivestimento antibatterico EasyClean
  • risparmio energetico ed ottimizzazione dei consumi
  • lampada interna molto luminosa per controllare facilmente gli alimenti
  • cuoce in modo gustoso ma sano
Contro
  • l'impostazione di alcuni programmi non è di immediata comprensione

Come scelgo il miglior forno a microonde combinato per le mie esigenze?

Siete ancora indecisi? La classifica vi ha convinti ma non sapete quale tra i 5 modelli è il più adatto per voi? Anche oggi ci pensiamo noi!
Ecco una lista dei fattori più rilevanti da considerare per la scelta del miglior microonde combinato.

  • Programmi e Modalità di Cottura

Per prima cosa chiedetevi: perchè voglio comprare un forno a microonde? Di quanti programmi ho effettivamente bisogno? Se pensate di usarlo solo per scaldare gli alimenti e per scongelarli, sicuramente 24 programmi pre impostati sono uno spreco. Se invece vi piace sperimentare e volete sfruttare a pieno la tecnologia del vostro forno, friggendo, cuocendo al vapore, preparando anche yogurt e lievitati, forni più accessoriati e innovativi come quelli che vi abbiamo mostrato  fanno al caso vostro.

Come vi abbiamo già detto, il forno a microonde combinato unisce in un unico elettrodomestico le funzioni di tre forni, consentendovi di risparmiare energia e tempo rispetto al forno tradizionale. Le microonde sono in grado di cuocere e riscaldare i cibi in maniera più omogenea, preservando le sostanze nutritive degli alimenti senza bruciarli. Accanto alle modalità di cottura più tradizionali quali:

  • grill
  • riscaldamento
  • cottura statica
  • cottura ventilata
  • scongelamento

ci sono modalità di cottura più innovative, ad esempio:

  • cottura vapore
  • friggitrice
  • crispy
  • yogurt e lievitazione
  • healthy cooking 
  • baby food…

Sta a voi decidere a quale modalità di cottura non potete proprio rinunciare.

  • Potenza

Anche in questo caso, così come per la vaporiera, è importante valutare la potenza, e quindi i relativi consumi.  Le potenze da considerare questa volta sono molteplici. Partiamo dalla potenza microonde. Questa varia dai 400W ai 1000W. Più è potente, più gli alimenti si cuociono velocemente.

Poi c’è la potenza grill: forni più grandi richiedono tempi di riscaldamento più lunghi. Di conseguenza, più è alto il wattaggio più la resistenza si riscalda velocemente. I valori variano dai 650 ai 1200 W.

L’ultima potenza è quella della cottura ventilata, anche qui da rapportare alle dimensioni del forno. Nella maggior parte dei casi si può scegliere la temperatura di cottura ma non i livelli di potenza, che infatti dipendono dalle prime.

  • Praticità

Attenti allo spazio! Prima di procedere con il vostro acquisto, sappiate che il forno a microonde necessita di uno spazio piano di almeno 20 cm su cui essere collocato. Se state allo stretto, acquistare un modello molto ingombrante sarà controproducente. Prendete un metro e controllate quanto spazio avete… prima dell’acquisto, ovviamente! Sappiate che i modelli di forno a microonde sono (quasi)  infiniti. Insomma, qualsiasi siano le vostre esigenze, le dimensioni della vostra cucina o quelle della vostra famiglia, troverete il forno adatto per voi!

  • Materiali e Marca

È molto importante valutare la qualità dei materiali, sia per la robustezza del forno che per la sua resistenza e stabilità negli anni. Vi consigliamo di focalizzarvi su materiali solidi come l’acciaio, e controllare che al suo arrivo non siano presenti ammaccature, deformazioni, e che tutto fili liscio. Interni come quelli in ceramica del Samsung MC sono certamente un surplus di qualità.

Buona marca non mente! Sapete già che un buon brand offre prodotti di qualità, progettati da professionisti del settore, che vi garantiscono un utilizzo affidabile e in tutta sicurezza negli anni. Inoltre, marchi più affermati forniscono un servizio di assistenza senza eguali, prima, durante, e successivamente alla vendita. Tutti i marchi che vi abbiamo citato oggi sono professionisti dell’elettrodomestico, ma non sono gli unici! Anche Sharp, Severin, Panasonic sono affidabili e rinomati.

  • Prezzo

Anche in questo caso il prezzo fa la differenza. Materiali robusti, tecnologia avanzata, programmi, funzioni, e diverse modalità di cottura fanno lievitare i prezzi. Un forno versatile e compatto avrà prezzo più alto rispetto ad un modello senza cottura preimpostata e con meno funzioni. I prezzi partono da 60 euro per i modelli più semplici, mentre quelli più avanzati arrivano anche a 300 euro. Tutto dipende da quanto siete disposti ad investire e se volete un prodotto più o meno semplice.

I nostri preziosi consigli sull’utilizzo del forno a microonde combinato

Anche oggi vi forniamo una lista di consigli semplici ma efficaci da seguire per ottimizzare l’utilizzo del vostro forno.

  • Attenzione ai materiali!

È doveroso ricordarlo: ci sono una serie di materiali da non mettere mai in microonde! Ecco la lista di quelli da evitare:

  • vetro
  • pellicola
  • carta da forno
  • vasetti dello yogurt
  • porcellana, ceramica, terracotta 
  • contenitori di plastica 
  • carta e cartone
  • carta stagnola
  • contenitori di alluminio e di legno
  • coperchi

Oltre ad i materiali, attenzione ai cibi! Guardate cosa succede con le uova

  • Pulizia

Affinché il vostro microonde duri nel tempo, versatile e prestante come il primo giorno, attenzione alla pulizia! Ecco un metodo naturale su come pulirlo in pochi minuti. Oltre al limone potete anche utilizzare l’aceto di vino o il bicarbonato, ottime alternative ai prodotti chimici. Se invece volete utilizzare sostanze industriali, prestate molta attenzione a rimuovere tutti i residui che potrebbero intaccare la qualità dei cibi.

FAQs

Ecco le 10 domande più frequenti relative al miglior forno a microonde combinato.

È consigliabile che gli alimenti solidi vengano coperti, per facilitare la dispersione del calore tra le loro molecole; è opportuno usare uno specifico coperchio per microonde. I cibi liquidi, invece, possono essere lasciati scoperti.

Una soluzione potrebbe essere di affiancare un bicchiere d’acqua al vostro cibo nel forno. Questo metodo è ottimo con il pane duro, che cotto in microonde vicino ad un bicchiere d’acqua diventa morbido e con la crosta croccante.

No, non lo è. Verosimilmente il problema è della ventola. Per sistemarla, rivolgiti ad un centro assistenza della tua marca. Inoltre, verifica che lo sportello si chiuda correttamente.

I materiali adatti hanno in genere un simbolo che lo conferma. Leggi sempre il foglietto delle istruzioni.

Nel forno classico, il calore si propaga grazie alla circolazione di aria calda, assistita da un ventilatore. Il secondo, invece, sfrutta le microonde per creare calore all’interno dell’apparecchio. Queste sollecitano le molecole di acqua presenti nel cibo, permettendo agli alimenti di cuocersi.

Buona parte dei materiali al giorno d’oggi sono progettati per resistere alle temperature del forno a microonde. Tuttavia, vi consigliamo di controllare l’etichetta o il retro del contenitore, che dovrebbe riportare la dicitura, o il simbolo, “adatto per microonde”.

Assolutamente no. Se sei celiaco/a chiedi consiglio al tuo medico di fiducia per capire esattamente quali cibi sono dannosi o meno per il tuo organismo.

Una soluzione è quella di pulire il forno spesso con limone, aceto o bicarbonato. Ciò evita la formazione di odori indesiderati.

No, non esiste alcuna dimostrazione che l’uso del forno a microonde aumenti il rischio di cancro, e ancor meno che il cibo cotto al microonde perda alcune proprietà nutrienti. È bene mantenere però una distanza di sicurezza durante la cottura.

Su un piano piatto, ovviamente. E possibilmente non vicino al frigorifero per evitare che questo consumi più energia a causa del calore prodotto dal forno.

Fine dell’avventura

Bene, siete giunti alla fine della vostra (prima) avventura spaziale nel mondo dei forni a microonde! Avrete capito che per scegliere il miglior forno a microonde combinato ci sono una serie di fattori da considerare, e che tutto dipende dalle vostre esigenze. Siamo felici di avervi stupito con informazioni che non sapevate… anche noi siamo rimasti estasiati dai microonde che friggono e che cuociono a vapore! Per non parlare dello yogurt.

Per noi di Pianeta Cucina, l’obiettivo finale è la vostra soddisfazione, per rendere la vostra cucina un posto facile e felice in cui muovervi. Speriamo di avervi tolto ogni dubbio su quale forno a microonde combinato acquistare, se così non fosse, non esitate a farcelo sapere!

La vostra opinione per noi è importante. Commentate, condividete, e diteci se questo articolo vi è piaciuto. Noi ci vediamo nel prossimo viaggio spaziale. Ciaaaao! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *