5-migliori-vaporiere-elettriche-del-2020-guida-all'Acquisto-pianeta-cucina

5 Migliore Vaporiera Elettrica per il 2020 | Guida all’Acquisto

5-migliori-vaporiere-elettriche-del-2020-guida-all'Acquisto-pianeta-cucina

Ciao! Ben tornato su Pianeta Cucina, lo spazio interamente dedicato a voi che amate avere le mani in pasta. Se sei atterrato sul nostro pianeta significa che non vuoi un prodotto qualsiasi, bensì il prodotto migliore. Oggi parleremo insieme della Migliore Vaporiera Elettrica in commercio nel 2020

Se stai leggendo, significa che hai sentito parlare anche tu dei benefici della cottura al vapore, o forse vuoi passare ad una cottura più light dopo aver scoperto tutti i trucchi sulla  friggitrice. Questo articolo allora fa al caso tuo! Oggi abbiamo deciso di parlarvi della vaporiera perché cuocere al vapore è un ottimo modo per preservare i principi nutritivi e i sapori degli alimenti. Infatti, il maggior beneficio di questo tipo di cottura è la conservazione delle vitamine e dei sali minerali degli alimenti. Un ulteriore pro è la limitazione dell’aggiunta di grassi da condimento.

Come decidere quale vaporiera elettrica comprare? Vi aiutiamo noi! Avete ragione… ci sono tanti prodotti in commercio, e la scelta non è mai semplice. Infatti, ci sono diversi fattori da considerare prima di procedere con il vostro acquisto. Continuate a leggere per scoprire con noi tutti i trucchi e segreti per fare la scelta migliore. Andiamo!

Non le manca niente, e rispetto alle altre ha una specialità in più: l’infusore di aromi per dare un tocco esotico ai vostri piatti.

La sua elevata potenza, le numerose funzionalità, e la sistemazione ultracompatta le permettono di raggiungere il secondo posto sul podio

Ideale per coloro che vogliono acquistare un prodotto di buona qualità, ma senza spendere troppo.

Ottima e per pochi soldi, la vaporiera Aigostar è quella giusta per chi si vuole avvicinare passo a passo a questo tipo di cottura.

Per chi desidera cuocere al vapore senza però rinunciare al colore acceso e brillante degli alimenti. D’altronde, anche l’occhio vuole la sua parte!

Le 5 Migliori Vaporiere Elettriche per il 2020

Ecco a voi una lista dei pro e contro per capire quale sia la migliore vaporiera elettrica sul mercato oggi.

1. Vaporiera Elettrica Philips Avance Collection HD9190/30

Ecco una vaporiera elettrica da fare invidia ai vostri vicini! La creme de la creme. La Philips Advance Collection è perfetta per scoprire il sapore autentico della cottura al vapore. Grazie all’infusore di aromi potete inserire le spezie che preferite nell’apposito contenitore: il vapore ne coglierà l’aroma e ne insaporirà i cibi.

Questo aggeggio ha 3 cestelli per cuocere i diversi ingredienti, e una capacità di 9L. Siete amanti della cucina delicata? Il programma Chef cuoce la verdura ed il pesce alla combinazione ideale di tempo e temperatura, per ottenere risultati più omogenei. Andate di fretta? Il programma Meal vi permette di cucinare un menù completo tutto in un colpo solo, con tempi di cottura perfetti. Particolarmente apprezzate sono poi la funzioni Turbo Start e il Timer digitale, per raggiungere velocemente la temperatura desiderata riducendo i tempi di cottura e mantenendo il sapore autentico dei cibi. Il timer digitale vi dirà quando il tutto è pronto per essere servito.

Che altro? L’infusore di aromi, ovvio! Questa funzione è esclusiva della vaporiera elettrica Philips, per esaltare il sapore degli alimenti grazie a spezie ed aromi che donano ancora più sapore ai vostri cibi. Basta inserire i vostri condimenti preferiti nel sistema, e lasciare che la vaporiera faccia il resto. Il calore del  vapore sprigiona delicati aromi delle erbe e delle spezie che donano agli alimenti quel tocco in più. 

Specifiche: Dimensioni: 32 x 31 x 31 cm, Peso: 4 kg, Volume: 9 litri, Capacità: 1.6 litri, Wattaggio: 2000 Watt, Materiale: Acciaio, Spegnimento automatico: no, Caratteristiche speciali: indicatore di livello dell’acqua, Impugnatura termoisolante, Numero di cestini (3).

Pro
  • è adatta a 6 persone
  • la vaporiera conteggia automaticamente il tempo e temperatura adatti ai cibi da preparare
  • i tempi di cottura dei cestelli possono variare tra loro
  • i componenti sono lavabili in lavastoviglie
  • la possibilità di mantenere al caldo i cibi
  • il riscaldamento veloce del motore
  • l’infusore di spezie ed aromi
Contro
  • i limiti nella cottura del riso
  • la difficoltà nel trovare i pezzi di ricambio.

2. Vaporiera Elettrica Tefal VS4003 - Vitacuisine Compact

La vaporiera elettrica Tefal è estremamente versatile, compatta, e dalla potenza elevata. I suoi 3 cestelli indipendenti permettono di cuocere contemporaneamente tre alimenti diversi, senza la contaminazione di sapori. La sua particolarità è la sistemazione ultra-compatta, brevettata appositamente per trovare spazio in ogni cucina, anche in quelle più piccole, e per essere comodamente ritirata.

Come usarla? La sua versatilità consente di avviare tantissime cotture diverse. Verdure, carne, pesce, frutta e dessert: tutto in una sola preparazione. Inoltre, è fornita di due vassoi, ideali per poter cucinare con le salse, e quattro vasetti per preparare dolci a vapore. Anche questa è fornita di schermo digitale, un display con timer. Insomma… non le manca niente.

Nessuna peculiarità? Certo! La funzione Vitamin Plus. Si tratta di un’impostazione speciale per preparare un pasto delizioso e bilanciato di tre portate in una volta sola, senza mescolare i liquidi e preservando le vitamine. Un’altra particolarità è il programma Keep Warm, per tenere al caldo i cibi dopo la cottura. E poi, udite, udite… Un ricettario con 20 ricette sfiziose!

Specifiche:  Dimensioni: 35,3 x 30 x 31,5 cm, Peso: 4 kg, Capacità: 10.3 litri, Wattaggio: 1800 Watt, Materiale: Acciaio, Spegnimento automatico: no, Caratteristiche speciali: Componenti lavabili in lavastoviglie, Mantenimento del calore automatico, Partenza differita, Porta uova, Spegnimento di sicurezza automatico, Spia.

Pro
  • è adatta fino a circa 7 persone
  • la sua elevata potenza
  • i cestelli sono indipendenti
  • la funzione per preservare i nutrienti dei cibi
  • la funzione per mantenere i cibi caldi
  • i cestelli sono lavabili in lavastoviglie
  • i contenitori sono adatti alla cottura di riso e zuppe
Contro
  • non si può impostare timer differenti per i cestelli
  • è assente il beccuccio per il rabbocco dell’acqua
  • il cavo di alimentazione è particolarmente corto.

3. Vaporiera Elettrica Russell Hobbs Cook@Home 19270-56

La migliore vaporiera elettrica Russell Hobbs è un buon compromesso per avvicinarsi alla cottura al vapore senza dover spendere un capitale. Infatti, probabilmente non esiste un’altra vaporiera con questo rapporto qualità-prezzo

È dotata di una base di acciaio inox facilmente pulibile, con indicatore del livello dell’acqua e due aperture laterali per il rabbocco. In questo modo si possono aggiungere i liquidi ogni volta che se ne sente il bisogno. Anche questa vaporiera è composta da tre vaschette in plastica per cuocere contemporaneamente cibi differenti, comodamente lavabili in lavastoviglie.  È inoltre dotata di una vaschetta da 1 litro per cuocere il riso, ed un cuociuova. 

Grazie al timer manuale si possono impostare i tempi di lavorazione. Dopo 60 minuti lo spegnimento è automatico, ed il segnale acustico indica il termine della cottura. Sbagliare è praticamente impossibile.

Specifiche: Dimensioni: 27,5 x 27,5 x 25,5 cm, Peso: 998 gr, Volume: 9 litri, Capacità: 9 litri, Wattaggio: 800 Watt, Materiale: Stainless steel, Spegnimento automatico: no, Caratteristiche speciali: Numero di cestini (3).

Pro
  • il prezzo è super contenuto
  • è facile da usare
  • i contenitori sono molto capienti e impilabili per ridurre l’ingombro
  • è adatta fino a 6 persone
  • perfetta anche per le uova e le pietanze dense
  • il timer di 60 minuti con autospegnimento
Contro
  • il recipiente per la raccolta dell'acqua è troppo piccolo e poco pratico da usare: per svuotarlo non si può sganciare alla base
  • è assente la regolamentazione differenziata dei tempi di cottura.

4. Vaporiera Elettrica Aigostar Fitfoodie

Se cercate una vaporiera veloce ed efficiente in grado di cuocere tutti i cibi, ma allo stesso tempo a prezzo contenuto, l’Aigostar è quella che fa per voi. Infatti, questo modello super versatile, in grado di cuocere la carne, il pesce, il riso, o i frutti di mare, ha un prezzo veramente accessibile.

È  dotata di tre contenitori in plastica BPA free, ciascuno dalla capacità di 3 litri, un cestello per il riso, un supporto per uova ed un vassoio raccogli condensa. Le parti sono rimovibili e lavabili in lavastoviglie, garantendo la pulizia estremamente facile. Anche questo modello di vaporiera  elettrica è fornita di due prese laterali per regolare il livello d’acqua.

La sua peculiarità? Un dispositivo di protezione contro il surriscaldamento, con indicatore di riscaldamento. Quando il livello dell’acqua scende, la vaporiera si spegne automaticamente. Inoltre, il timer da 60 minuti vi avvertirà con un segnale acustico quando la vostra preparazione è ultimata. 

Specifiche: Dimensioni: 31 x 23,5 x 39,7 cm, Peso: 998 gr, Capacità: 9 litri, Wattaggio: 800 Watt, Materiale: plastica, Spegnimento automatico: no.

Pro
  • il prezzo è eccezionalmente accessibile
  • è estremamente facile da utilizzare
  • permette di avvicinarsi alla cottura al vapore senza dover investire troppo denaro
  • la possibilità di rabbocco durante la cottura, grazie alle prese laterali, è estremamente utile
  • versatilità delle cotture
  • scomponibile e lavabile in lavastoviglie
Contro
  • manca il vano porta uova
  • difficoltà nello svuotare il serbatoio dell’acqua
  • non è in acciaio ma in plastica.

5. Vaporiera Elettrica Braun FS20 Multigourmet

La vaporiera elettrica Braun è un modello dalla struttura molto compatta, costruita con materiali di ottima qualità, che le consentono di resistere agli urti senza rovinare i meccanismi e i circuiti al suo interno. L’elettrodomestico non è per nulla complesso nel suo utilizzo; è dotato di funzionalità molto semplici, che lo rendono adatto a chiunque, anche a chi non ha dimestichezza con le tecnologie avanzate. 

In questo caso i cestelli sono solo due, provvisti però di capienza pari a 6 litri in totale, ideati con un design arrotondato che consente un’agevole sistemazione dei vari cibi. Al loro interno sono integrati piccoli scompartimenti che consentono la divisione delle varie pietanze non solo tra un cestello e l’altro, ma anche all’interno dello stesso. 

Perchè la consigliamo? La casa produttrice Braun ha incluso nella confezione originale un cestello scuro, ideale per cuocere i cibi dai colori più intensi, come le carote, ed una vaschetta raccogligocce, molto vantaggiosa, perchè riesce ad evitare che sapori diversi si confondono tra di loro. Anche in questo caso, è presente un cestello per la cottura del riso.

Specifiche: Dimensioni: 37 x 24 x 35 cm, Peso: 2,76 kg, Capacità: 3.1 litri, Wattaggio: 850 Watt, Materiale: plastica, Caratteristiche Speciali: Componenti lavabili in lavastoviglie, Scodella per riso.

Pro
  • è semplice da utilizzare, adatta anche a chi non ha dimestichezza con la tecnologia
  • di facile manutenzione
  • la struttura è stabile e solida
  • mantiene il colore acceso e vivace degli alimenti grazie alla vaschetta di colore scuro
  • elevata efficienza e prestazioni durature nel tempo
Contro
  • le funzionalità sono limitate
  • non ha il display digitale
  • non è richiudibile, quindi occupa parecchio spazio

Dopo aver esaminato la nostra lista, sicuramente avrete le idee più chiare su quale sia la migliore vaporiera elettrica, quella perfetta per voi. Ma non è finita qua! Ecco degli accorgimenti da prendere in considerazione se siete ancora indecisi su quella da acquistare. 

  • Capacità

Uno dei primi elementi da considerare nella scelta della vaporiera è la capacità. Come si valuta? Beh è semplicissimo. Se vivete da soli non avrete certo bisogno di una vaporiera adatta a nove persone. Viceversa, se avete una famiglia molto numerosa e generalmente cucinate molto, considerate un’opzione più capiente. 

Oltre al numero di persone, tenete conto anche del numero di preparazioni che intendete avviare contemporaneamente. Infatti, non variano solo il numero di cestelli ma anche la loro grandezza. Per scegliere la capacità potete regolarvi in questo modo:

  • le vaporiere di piccole dimensioni hanno una capacità totale di 3-5 litri, e sono adatte per 1-3 persone;
  • quelle medie hanno capacità di 6-9 litri, e sono adatte per 3-6 persone;
  • le più grandi hanno sempre tre cestelli, ma la capienza totale è di 10-11 litri, e sono adatte per 6-8 persone.

Capienza e prezzo non sono strettamente collegati; ci sono vaporiere di media capienza che costano più di altre molto capienti. Gli altri fattori che incidono sul prezzo sono…

  • Programmi e Funzioni

Il metodo di cottura è sempre lo stesso ma alcune vaporiere hanno programmi di cottura preimpostati, funzioni innovative e all’avanguardia che permettono di cuocere in modo particolarmente uniforme, gustoso, o rapido gli alimenti. Le più high-tech hanno il timer digitale, come la vaporiera elettrica Philips Advance Collection, il quale garantisce un tempo di cottura diverso per ogni alimento. Altre invece ce l’hanno manuale, come la Russell Hobbs.

Altre funzioni innovative sono la “Keep Warm” per mantenere le preparazioni sempre calde, come nella vaporiera Tefal, o l’infusore di spezie e aromi, per una preparazione personalizzata e diversa per ogni occasione. La Braun Multigourmet poi ha una variante unica: la vaschetta scura per il mantenimento dei colori sgargianti dei cibi. 

Non vi resta che decidere a quale grado di tecnologia ed innovazione volete accedere. Non siete per nulla amici del digital? Il touch screen vi fa dare di matto? Abbiamo la soluzione per voi! La semplicissima ed intuituva vaporiera elettrica Aigostar Fitfoodie.

Programmi e Funzioni​ vaporieta elettrica
Accessori-migliore vaporiera elettrica
  • Accessori

Il numero degli accessori che desiderate avere in dotazione con la vostra vaporiera elettrica dipende dal vostro grado di perfezionismo. Volete il cestello speciale per le uova? Il bicchiere per la preparazione dei dolci? Il cestello per riso e zuppe? Oppure vi accontentate di una deliziosa cottura al vapore “standard”? In alcuni casi questi accessori sono inclusi nella confezione originale, ma il più delle volte vanno acquistati a parte. Così come i vassoi per cuocere più cibi all’interno dello stesso cestello. 

Altro accessorio extra sono i ricettari, che oltre alle ricette vere e proprie, forniscono istruzioni sulla cottura dei diversi cibi. Secondo noi, questo elemento non è davvero essenziale. Infatti, basta avviare una rapida ricerca online e troverete tantissime ricette per la vostra vaporiera elettrica. Ecco a voi le nostre tre idee preferite.

  • Materiali

Procediamo con il prossimo fattore: il materiale. Questo è molto importante viste le elevate temperature di cottura con cui vengono a contatto le sue parti. In particolare i cestelli per gli alimenti, che devono quindi essere fatti di materiali resistenti alle alte temperature e privi di sostanze tossiche. I cestelli in vetro sarebbero preferibili, ma anche la plastica resistente e non tossica va bene a questo scopo. 

Per la base si può scegliere la plastica o l’acciaio inox, che ovviamente è l’opzione migliore.

  • Potenza del Motore

Motori più potenti vi consentono solitamente di cuocere più a lungo e più frequentemente. Una vaporiera che si scalda più rapidamente è sicuramente un vantaggio per ridurre la dispersione di minerali e vitamine nei cibi. Per questo motivo una vaporiera più potente è preferibile. Non sono considerate infatti nella nostra classifica modelli al di sotto dei 700 Watt.  

  • Pulizia e Manutenzione

Altro elemento importantissimo è la pulizia. Infatti, come saprete già, poter pulire il proprio elettrodomestico in maniera facile e veloce è fondamentale. Soprattutto se avete intenzione di usarlo con frequenza, magari anche più volte al giorno. Fondamentale a nostro avviso è che la vaporiera sia smontabile, e che i cestelli siano lavabili in lavastoviglie. Utilissimo è anche il segnale acustico che ci avvisa quando la cottura è terminata o quando il livello dell’acqua è sceso troppo. 

  • Marca e prezzo

Ultimo ma non ultimo, la marca ed il prezzo sono fondamentali nella scelta della migliore vaporiera elettrica. Marchi conosciuti come Philips o Tefal, sono sicuramente una garanzia di qualità. Queste aziende infatti hanno alle spalle tanti anni di operatività nel settore, sono serie ed affermate nel mercato degli elettrodomestici; utilizzano materiali certificati e forniscono un’ottima assistenza in caso di guasti o difetti di produzione.  

Il prezzo dipende ovviamente da tutti i fattori sopra citati, pertanto va considerato in rapporto alle caratteristiche della vaporiera.

Volete un prodotto di extra lusso, con timer digitale e programmi personalizzati? Preparatevi ad investire di più. Se invece vi accontentate di funzionalità base e materiali standard, allora il vostro investimento sarà relativamente limitato. 

Ed infine, la vostra parte preferita: I Nostri Consigli per un Migliore Uso della Vaporiera

Ora non resta che focalizzarci sulle piccole astuzie e trucchi che potete adottare per ultimare una cottura al vapore sopra le righe. 

  • Quale ripiano utilizzare?

La quantità di cibo che mettete nei cestelli della vaporiera è qualcosa a cui dovete prestare attenzione. Quando impilate i cestelli con cibi diversi, tenete a mente che questi richiederanno tempi di cottura differenti. 

Per una cottura ottimale, ricordate quanto segue. Il primo piano, quello sopra al serbatoio, cuoce più veloce rispetto agli altri, ed in genere il tempo di cottura aumenta di cinque minuti per piano. 

Il nostro consiglio è di posizionare gli alimenti che richiedono tempi di cottura più lunghi, come per esempio la carne, nel primo cestello, e via via salire con le altre pietanze più rapide da cuocere, come le verdure. 

  • Dove metto la vaporiera?

Così come per la macchina del pane, anche per la vaporiera elettrica è fondamentale il posizionamento nella vostra cucina. Prestate attenzione a non metterla su superfici bagnate o in bilico, per evitare che l’acqua fuoriesca dal serbatoio.

Inoltre, data la sua produzione di vapore durante la cottura, è ideale posizionarla vicino alla finestra o alla cappa del gas della cucina, così da favorire il ricircolo dell’aria ed evitare il deturpamento dei mobili. 

  • Quanto si possono riempire i cestelli?

Andateci piano, ragazzi! Lo sappiamo che il tempo è denaro, ma anche la vostra vaporiera vale dei soldi. Non esagerate a riempire i ripiani, non caricate troppo i cestelli. Il rischio, oltre a quello di romperla, è di ottenere una cottura non omogenea e scadente, impiegando il doppio del tempo perchè il vapore raggiunga tutti i cibi. 

Vi consigliamo in prestare attenzione al libretto delle istruzioni, consultando per consigli sulla manutenzione e l’uso. Per le prime volte sarà utile controllare i tempi di cottura indicati sul manuale e seguire le indicazioni sul timer. Mano a mano che prendete dimestichezza, vedete che il procedimento verrà da sé.  

  • Consigli per una buona manutenzione

Per una buona manutenzione è bene decalcificare il vostro elettrodomestico almeno una volta ogni dieci utilizzi, rimuovendo il calcare accumulato. La pulizia base richiede infatti di pulire con attenzione i diversi forellini alla base dei cestelli i quali devono essere sempre liberi da sporco e incrostazioni, per permettere al vapore di fuoriuscire meglio. Si possono anche utilizzare limone e bicarbonato con la vaporiera accesa, per abbattere anche gli odori sgardevoli.

  • Non si butta niente!

Non gettate l’acqua della vaporiera una volta ultimata la cottura. Questa è riutilizzabile in cucina per preparare un brodo e cuocere la pasta, o anche per bagnare le piante. Così ridurrete gli sprechi.

Che altro?

Certo, avete detto bene, la vostra soddisfazione! Il nostro obiettivo su Pianeta Cucina è rendervi la vita ai fornelli più facile, e se possibile, anche migliore. Speriamo che anche questo viaggio nella dimensione “cucina” vi sia piaciuto, e che vi abbia tolto ogni dubbio relativamente alla domanda: “qual è la migliore vaporiera elettrica del 2020?”

Se dopo questo articolo vi è venuta fame, ecco alcune ricette apposta per voi. A noi sono piaciute tantissimo.

E come sempre, la vostra opinione per noi conta moltissimo. Lasciate un commento, scriveteci, condividete se vi è piaciuto l’articolo e fateci sapere cosa avete preparato con la vostra nuovissima vaporiera elettrica! Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *