plumcake-con-la-macchina-del-pane-profumato-non-gommoso-pianeta-cucina

Plumcake con La Macchina del Pane | Classico e Ancora più Soffice

plumcake-con-la-macchina-del-pane-profumato-non-gommoso-pianeta-cucina

Fonte: Oggicucinamicro

Ben tornati su Pianeta Cucina! Voglia di dolcezza? Siete capitati nel posto giusto! Oggi prepariamo insieme a voi il plumcake con la macchina del pane, una ricetta sana, soffice e tradizionale. D’altronde si sa che le cose semplici sono sempre le migliori.

Questa idea è perfetta per chi non vuole rinunciare al piacere di una colazione dolce e golosa, ma non ha troppo tempo da dedicare alla preparazione di un dolce. Questo plumcake tradizionale, infatti, si prepara in soli 15 minuti!! Oggi sarà la macchina del pane ad impastare al posto vostro! E mentre il plumcake lievita potete continuare con le faccende domestiche, il lavoro, i compiti dei bambini…

Insomma, la ricetta del plumcake con la macchina del pane è velocissima e anche versatile. Si adatta perfettamente non solo alla colazione, ma anche ad una deliziosa merenda in famiglia, o ad un tè con gli amici, e si conserva per 4-5 giorni. Presto scoprirete come. Perfetto da inzuppare nel latte, abbinato con la marmellata, e anche liscio.

Insomma, non c’è altro da aggiungere. Preparate la vostra macchina del pane e partiamo per la dolcissima avventura spaziale di oggi!

Per prima cosa, se siete atterrati qua immaginiamo che sarete già in possesso di una macchina del pane, ma se così non fosse vi diamo una mano noi a scegliere quella migliore per le vostre esigenze. Una volta pronta la mdp, capiamo insieme come si usa… Se avete ancora dei dubbi, non esitate a consultare il libretto delle istruzioni! Meglio una lettura in più piuttosto che una in meno…

Oggi abbiamo deciso di parlarvi del plumcake non solo perchè è buonissimo, ma soprattutto perchè è perfetto da preparare per chi ha una vita con molti impegni ma non vuole rinunciare alla dolcezza. La macchina del pane farà (quasi) tutto al posto vostro, e sporcherete davvero poco rispetto alla preparazione di una torta normale. Dimenticate il lavandino pieno di piatti: alla fine della ricetta dovrete lavare solo il cestello della mdp!

Le varianti di questa ricetta sono molte, ma oggi vi parleremo della versione classica per un plumcake buono come pochi altri. Profumato e assolutamente non gommoso. Se siete alla ricerca di un dolce delizioso, veloce da preparare, e che si conservi soffice per qualche giorno senza conservanti… continuate a leggere.

plumcake-con-la-macchina-del-pane-profumato-non-gommoso-pianeta-cucina

Tempo di preparazione

15 minuti

Cottura

1h50′

Difficoltà 

molto bassa

Costo

basso

Ingredienti

Quantità per preparare 1 plumcake per circa 6-8 persone

  • 3 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 1 vasetto di yogurt (bianco, o al gusto che preferite)
  • 300 gr di farina 00’ o 0’
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100 gr di burro fuso
  • scorza di limone o di arancia, o 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Questi sono gli ingredienti di cui avete bisogno, che come vedete sono molto semplici da reperire, e solitamente avete già nelle nostre dispense. Anche in questo caso va detto che dalla qualità degli ingredienti dipende la qualità del risultato finale.

NB

Lo yogurt va bene bianco, alla vaniglia, greco, 0 grassi, alla frutta… insomma, quello che preferite, o quello che avete nel frigo. La sua aggiunta renderà il vostro plumcake veramente soffice all’interno, vedrete!

Un piccolo accorgimento: lo yogurt non deve essere freddo di frigo, ma a temperatura ambiente. Solo così otterrete una cupola alta e veramente soffice. Questo passaggio è fondamentale perché lo yogurt freddo è proprio la causa di sgonfiamento dell’impasto!

La scorza di limone o d’arancia non è obbligatoria, ma a noi piace per dare quel tocco di aroma e dolcezza in più. In alternativa potete utilizzare una bustina di vanillina, o l’estratto di vaniglia se preferite.

Bene, una volta preparati gli ingredienti per il plumcake, che cosa c’è di più facile che inserirli nella macchina del pane? Vi spieghiamo noi come!

Procedimento per la preparazione del Plumcake con la Macchina del pane

1. Per prima cosa sciogliete il burro. Potete farlo in un pentolino, girando costantemente a fuoco basso e facendo attenzione a non bruciarlo, oppure più velocemente nel forno a microonde. Vi abbiamo già raccontato i mille usi di questo elettrodomestico, che velocizza e semplifica la vita in cucina.

2. Nel frattempo assicuratevi che la macchina del pane sia pronta: spolverate il cestello ed inserite la paletta. Assicuratevi che tutto funzioni correttamente per ultimare la cottura del vostro dolce senza intoppi.

3. Per questa ricetta procedete prima con l’inserimento degli ingredienti liquidi nel cestello. Cominciate dallo yogurt a temperatura ambiente e successivamente con il burro fuso. In ultimo aggiungete le tre uova a temperatura ambiente. Dopodichè passate all’inserimento dei solidi.

4. Come primo solido aggiungete la farina setacciata. A seguire lo zucchero, ed il pizzico di sale. Infine, aggiungete il lievito e a vostra scelta la vanillina oppure la scorza grattugiata.

5. Dopo aver aggiunto tutti gli ingredienti, avviate il programma torte, con il grado di cottura elevato o medio. Il tempo di cottura è variabile e dipenderà ovviamente dalla vostra macchina del pane. La nostra impiega circa 1h 50’. Iniziata la fase di impasto, il risultato dovrebbe essere più o meno così:

plumcake-allo-yogurt-fase-di-impasto-pianeta-cucina

6. “Bip”. Quando la macchina emette dei “bip” ripetuti, potete aggiungere la vostra variante. L’uvetta è solo una delle tante varianti che potete scegliere per rendere il vostro plumcake personalizzato. Frutta secca, noci, gocce di cioccolato… quello che più vi piace. La macchina mescolerà senza difficoltà qualsiasi vostra aggiunta.

Se invece volete attenervi alla ricetta classica, non aggiungete nulla. Il risultato delizioso sarà comunque garantito al 100%. E con il classico non si sbaglia mai!

7. Bip finale: termine della cottura. La macchina del pane dovrebbe concludere la cottura del plumcake perfettamente in tempo, ma per essere sicuri fate la prova del nove con uno stuzzicadenti. Infilatelo nella torta e se si presenta ancora un pò di impasto attaccato, avviate il programma di solo cottura ancora per qualche minuto.

8. Tutti a tavolaaa! Quando il plumcake è pronto, togliete il cestello dalla macchina ed estraete la torta dal cestello, delicatamente per non romperla. Vi consigliamo di usare un coltello o una spatola per staccarla bene dai bordi, dopodiché capovolgete il cestello su di un piatto.  Fate raffreddare prima di tagliare e servire.

Questo è il risultato finale! Da far venire l’acquolina in bocca!

Come vi abbiamo promesso, un plumcake delizioso e soffice come una nuvola, in soli 15 minuti di preparazione. Basta riempire la macchina del pane e questa impasta, sbatte, e amalgama al posto vostro. Cosa c’è di più facile?

Questo video vi spiega passo a passo la procedura, che vedrete sarà semplicissima.

Consigli sugli ingredienti

Come vi abbiamo sempre detto, ingredienti migliori = risultato migliore.

Il latte, così come le uova ed il burro devono essere freschi, di buona qualità.

La farina di questa ricetta è la 00”, ma se preferite un’altra farina, come ad esempio quella integrale, potete facilmente sostituirla. Assicuratevi nelle impostazioni che il tempo di cottura non vari.

Per quanto riguarda lo zucchero, potete usare sia quello bianco che quello di canna. Il secondo, non raffinato, sicuramente è una variante più naturale e salutare del precedente. E a noi piace anche di più!

La vanillina può essere utilizzata al posto della scorza, per dare dolcezza al preparato. Tuttavia, anche in questo caso vi consigliamo la variante più naturale, che sicuramente avrete in casa. Inoltre, il profumo del limone che si emana al momento taglio è inequiparabile.

I nostri tre segreti per un risultato migliore

  • Lo yogurt

Yogurt a temperatura ambiente. Meglio ripeterlo ancora una volta: per una cupola bella gonfia e non gommosa, lo yogurt non deve essere aggiunto in mdp freddo, appena tolto dal frigo. Ricordatevi di toglierlo dal frigo qualche ora prima. E se vi dimenticate di toglierlo in anticipo, no problem. Mettetelo qualche secondo in microonde, ovviamente spostato in una tazza o in un altro contenitore: non lasciatelo nel suo vasetto di plastica!

  • La conservazione

Come mantenere il plumcake morbido e soffice come il primo giorno?

Con questo trucco lo conserverete perfettamente anche per una settimana. Avvolgetelo con una pellicola trasparente, nel sacchetto del pane, o in un altro contenitore ermetico. Conservatelo in luogo asciutto e cercate di lasciarlo esposto all’aria il meno possibile per evitare che si secchi.

Noi solitamente dopo averlo arrotolato nella pellicola lo conserviamo al sicuro nel forno…ovviamente spento!!! In questo modo rimane veramente soffice e morbido, lontano dagli agenti esterni….e dagli attacchi di fame notturni!

Se vi piace averlo sempre tiepido, potete passarlo velocemente in microonde prima di gustarlo. Solo qualche secondo è sufficiente per riscaldarlo senza seccarlo.

  • La prova dello stuzzicadenti

È vero, la macchina del pane fa tutto da sé. Ma per essere certi di un risultato al top, vi consigliamo di fare un rapido controllo. La prova del nove sarà l’inserimento di uno stuzzicadenti all’interno del plumcake, dopo la cottura. Se questo sarà umido significa che il dolce dovrà cuocere per ancora qualche minuto. 5-10 minuti dovrebbero bastare. Se invece è bello asciutto: il plumcake è pronto!

  • Varianti sfiziose

Se avete già provato la variante classica ed ambite a qualcosa di più grintoso e personalizzato… non preoccupatevi, questa ricetta va bene anche per voi. Infatti a questa base di partenza si possono aggiungere vari ingredienti speciali: l’uvetta, le noci, le gocce di cioccolato, o quello che preferite! Vi abbiamo già spiegato come nel procedimento.

Se siete amanti della cannella, invece, potete aggiungerne un cucchiaino raso al momento del “bip”, per donare un tocco di sapore al vostro plumcake. Questa variante è perfetta soprattutto nel periodo delle festività natalizie.

Se invece volete stravolgere la ricetta del tutto, è possibile! Al cioccolato, alle pesche, pere e cacao… Ricette per tutti i gusti! Insomma, da questa base di partenza si possono ottenere numerosissime varianti, per ogni stagione e palato.

Dulcis in fundo, vi consigliamo di spolverare il plumcake di zucchero a velo prima di servirlo, per dargli una nota di extra dolcezza. Infondo lo zucchero a velo sta bene su tutto!! 

Il plumcake è servito

Finalmente il plumcake si è raffreddato e possiamo procedere con il taglio. Che fame!!!! Il profumo ormai si è propagato in tutta la casa!

Se la ricetta per il plumcake con la macchina del pane vi è piaciuta, perchè non date un’occhiata qui per un’altra chicca dolce da fare con la vostra mdp? Sono svariate le ricette che potete preparare con il vostro elettrodomestico, dolci e anche salate! Sicuramente vorrete provare anche questa.

Se siete curiosi, questo video è perfetto per chi non smette mai di sperimentare!

A noi di Pianeta Cucina la ricetta del plumcake fa davvero volare! È il classico dolce perfetto per ogni occasione, per grandi e piccini, colazioni e merende, ed è pronto in un battibaleno. Insomma, cosa aspettate a prepararlo? Mandateci le foto delle vostre creazioni e delle varianti che avete pensato…

Come sempre facci sapere la tua opinione con un commento, un like, o con una email. Grazie per questo dolcissimo viaggio spaziale e alla prossima! Ciaooooo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *