come-pulire-il-tostapane-in-5-semplici-mosse

Come Pulire il Tostapane con 5 Semplici Mosse in 10 Minuti

come-pulire-il-tostapane-in-5-semplici-mosse

Quante volte, durante le pulizie in cucina, ci dimentichiamo di controllare che il tostapane sia stato sgrassato e riordinato per il prossimo utilizzo? Anche se siamo abituati ad utilizzarlo tutti i giorni, il tostapane non è probabilmente il primo dei nostri pensieri al momento della pulizia.

Ogni volta che prepariamo un toast o mettiamo il pane a scaldare, anche senza accorgersene, parti di formaggio colano sul fondo, per non parlare delle briciole che si depositano nei posti più irraggiungibili.

Così pulire tutto l’interno del tostapane, pinze e griglie (che servono a contenere il pane durante la tostatura), è abbastanza difficoltoso. Nei classici modelli di tostapane l’unica parte estraibile sono le pinze, mentre nei tostapane moderni hanno aggiunto un vassoietto estraibile per raccogliere lo sporco depositato sul fondo.

Con questo articolo ci teniamo ad assicurarti una pulizia ineccepibile, contro germi e batteri che si possono depositare per lungo periodo all’interno di un elettrodomestico dall’uso quotidiano. Vediamo insieme come pulire il tostapane attraverso 5 semplici mosse in soli 10 minuti.

Importante è sempre tenere i nostri elettrodomestici pronti per l’utilizzo e così rendere la preparazione di un semplice sandwich, sana e gustosa. Pulire resistenze e griglie del tostapane evita la dispersione di odori spiacevoli (il fastidioso strinato o bruciato) garantendo qualità e salute al 100%.

Per Tre tipologie classiche di Tostapane, 5 facili metodi di pulizia garantiti:
  • Tostapane con Vassoio Estraibile

1. Staccare la spina dalla presa elettrica e posizionare il tostapane in luogo asciutto e sicuro.

2. Munirsi di spazzolino da denti vecchio e togliere lo sporco depositato su griglie e spazzole.

3. Immergere le griglie in una ciotola con acqua e detersivo per i piatti lasciandolo in ammollo, se presenti residui di formaggio o simili.

4. Al termine della spazzolatura interna, estrarre il vassoio raccoglitore, tramite apposita maniglia, quindi sgrassare le pinze in ammollo nella ciotola con acqua.

5. Pulire sempre l’esterno da polvere o residui di macchie tramite un panno umido con poco sgrassatore.

tostapane-con-vassoio-estraibile

Tostapane con Vassoio Estraibile

Guida Video per Pulire il Tostapane

  • Tostapane ad Espulsione Automatica

1. Staccare la spina dalla presa elettrica e posizionare il tostapane in luogo asciutto e sicuro.

2. Capovolgere il tostapane per eliminare le briciole presenti sul fondo.

3. Spazzolare le griglie e le resistenze, posizionate più all’interno

4. Capovolgere nuovamente il tostapane per eliminare gli ulteriori residui dopo spazzolatura

5. Pulire sempre l’esterno da polvere o residui di macchie tramite un panno umido con poco sgrassatore.

tostapane-ad-espulsione-automatica

Tostapane ad Espulsione Automatica

  • Tostapane Con Pinze Estraibili
tostapane-con-pinze-estraibili

1. Staccare la spina dalla presa elettrica e posizionare il tostapane in luogo asciutto e sicuro.

2. Estrarre le pinze e porle in ammollo in una ciotola con acqua e detersivo per i piatti

3. Capovolgere il tostapane per eliminare le briciole presenti sul fondo

4. Spazzolare le griglie e le resistenze con delicatezza

5. Capovolgere nuovamente il tostapane per eliminare gli ulteriori residui dopo spazzolatura

Qualora la fase di pulizia in ammollo non sia sufficiente o abbiate poca manualità, pinze e vassoi raccoglitori possono essere inseriti in lavastoviglie (controllate sempre il manuale di istruzioni).

Se questa categorizzazione ti ha fatto pensare che dovresti cambiare o comprarne uno nuovo, dai uno squardo al nostro articolo  “Miglior Tostapane” . Come sai il nostro pianeta ruota attorno a tutto! 🙂  

Come Pulire Tostapane: un’Attenzione particolare alle Pareti Esterne

Specificato in alcuni punti precedenti, ci teniamo a prestare la giusta attenzione a questo passaggio. Se l’esterno sembra sempre immacolato rispetto l’interno, sappiate benissimo che i batteri in cucina si annidano ovunque!

La mamma ci ha insegnato a lavarsi le mani prima di preparare da mangiare, ma molto spesso, maneggiamo l’elettrodomestico senza averlo fatto, preparandoci all’igiene solo al momento della manipolazione del cibo

Per questo vi invitiamo a prestare attenzione, pulendo l’esterno del tostapane con un leggero sgrassatore igienizzante (anche acqua e aceto), lo stesso che utilizzeresti per pulire l’esterno del microonde o per i pensili della cucina. Procedimento da eseguire ogni 10 giorni circa

Uso del Tostapane: 5 Errori da Evitare Assolutamente

Ci sono semplici accorgimenti che rendono molto più facile il processo di pulizia: non utilizzare quindi il tostapane come fosse un forno o un semplice contenitore (anche lui ha un’anima e va rispettata 🙂 ). 

Piccoli passi per il nostro Pianeta (e per affinare il nostro acume):

1. Tostare un Panino Troppo Farcito

Tutti adorano i classici toast prosciutto e formaggio, vero? Sono proprio i più pericolosi. Rischiamo sempre di mettere all’interno infinite quantità di sottiletta: questo creerà delle vere e proprie ragnatele di formaggio tra le pinze e le griglie. 

Di norma si dovrebbe solamente tostare il pane e solo in seguito aggiungere i componenti, come formaggio e prosciutto. Fondamentale è un equo bilanciamento degli ingredienti e se necessario tostare poco alla volta gli stessi e senza esagerare nel minutaggio; tutto questo per evitare che si vadano a intaccare le resistenze con i corpi molli.

2. Inserire Fette di Pane Ancora Congelato

Questo passaggio può risultare molto pericoloso: infatti l’acqua contenuta all’interno delle fette, scongelandosi, rischia di andare a rovinare le parti elettriche creando anche un corto circuito. Addio Tostapane!

Come scongelare il pane? Estrarre il pane dal congelatore per tempo opportuno o scongelare preventivamente le fette da tostare tramite microonde in pochi minuti. Oltre ad ottenere una miglior qualità del toast, non si correrà alcun pericolo.

3. Tostare per un Tempo Eccessivo
tostare-per-un-tempo-eccessivo

Tutti questi piccoli elettrodomestici hanno regolarmente un parametro da settare tramite due modalità: uno riguardante il livello di tostatura e l’altro riguardante il tempo. Entrambi rischiano di farci ottenere lo stessa orribile fetta da toast bruciata e puzzolente.

Fai delle piccole prove iniziali e lascia quindi impostato l’elettrodomestico allo stesso valore di tostatura o alle usuali temperature per ottenere una fetta di pane dorata e ben “cotta”. Eviterai spiacevoli odori, bruciature e ti assicurerai una pulizia molto più rapida ed efficace.

4. Posizionare il Tostapane Vicino a Fonti d’Acqua

Ti lamenti di non aver mai spazio intorno ai tuoi fornelli e hai una bellissima presa proprio a fianco del lavello? Non pensare minimamente di posizionare il tuo tostapane proprio lì

Anche se può essere molto comodo, quando procedi alla sua pulizia, è altrettanto pericoloso. Il tostapane è uno dei pochi elettrodomestici in cucina “senza coperchio” quindi è veramente molto alto il rischio di incorrere in schizzi d’acqua o di farlo cascare direttamente sotto il rubinetto dell’acqua. 

Grazie alle sue dimensioni salvaspazio, può essere posizionato lungo le pareti del ripiano in cucina, anche vicino al microonde. Siate sempre certi di lasciare sufficiente spazio sulle prese d’aria all’utilizzo.

posizionare-il-tostapane-vicino-a-fonti-d’Acqua
5. Lasciare Depositare i Residui di Cibo per Lungo Tempo

Se usiamo il tostapane per prepararci un semplice sandwich, perchè non abbiamo voglia di cucinare, la mancanza di volontà non deve trasparire nell’abbandonare l’elettrodomestico dopo l’uso

Anche se si sta attenti durante la preparazione, grazie a tutti gli accorgimenti sopracitati, questo non garantirà l’utilizzo successivo. Inoltre basterà attendere che l’elettrodomestico si raffreddi, staccare la spina dalla presa e ripulire con una semplice spugnetta inumidita così da non lasciare seccare i depositi.

La Sicurezza Prima di Tutto

Lo abbiamo già detto, ma non smettiamo mai di ripetere che la sicurezza in cucina viene prima di ogni cosa. Lungo tutto l’articolo avete trovato raccomandazioni per evitare bruciature, corti circuiti e dispersione di odori e fumo. 

Vi ricordiamo quindi sempre di controllare le istruzioni d’uso e i tempi raccomandati alla tostatura del pane. 

Ma soprattutto:

  • Sconsigliamo l’utilizzo di qualsiasi altro cibo, ricco di acqua e che in generale possa causare danni durante il riscaldamento: le temperature raggiungibili di un tostapane non sono riduttive, non si parla di un giocattolo, quindi c’è il rischio di scottarsi e addirittura ustionarsi.
  • Mai inserire oggetti metallici o addirittura le mani, mentre è in funzione. Le pinze sono state introdotte appositamente per fissare il pane o il cibo introdotto, senza ausilio di altro utensile. Assicurare bene quindi la presa approfittando della molla elastica che ne permette l’apertura.

Tutto Chiaro e Cristallino?

Semplice come pulire il tostapane, giusto? Ah è vero, il detto non è proprio così 🙂  Arrivati a questo punto, delineati la sicurezza e le linee guida da seguire, speriamo tu sia pronto alla procedura. Raccontaci della tua esperienze e se ti sei trovato bene seguendo le nostre semplici mosse; saremmo felici di esserci resi utili.

Ancora una volta, Pianeta Cucina ama te, la tua passione e l’universo che raduna entrambi: siamo qui per aiutarti in situazioni che a volte sembrano scontate ma non lo sono, soprattutto grazie al consiglio di un amico.

Un saluto e alla prossima! 

2 thoughts to “Come Pulire il Tostapane con 5 Semplici Mosse in 10 Minuti”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *